STORIA

1925

Nata da un’intuizione di Pietro Turri, l’azienda è stata fondata nel 1925 ed è diventata, in meno di mezzo secolo, leader nel settore degli arredi da interno. Il suo crescente successo è dovuto al suo preciso posizionamento nel mercato. Turri propone arredamento classico e moderno, una tradizione e una filosofia. Ogni singolo elemento d’arredo prodotto, dalla prima cassettiera del 1925 fino alla produzione di oggi, riassume in sé tre semplici concetti: originalità, autenticità e unicità.

1952

Quando si parla della produzione Turri, vengono alla mente due parole fondamentali: abilità manuale. Ogni mobile, tappezzato o no, è caratterizzato da tecniche di produzione uniche e dall’alta qualità dei materiali utilizzati. Ogni singolo elemento viene creato con estrema cura e grande abilità artigianale. Forse è questo il fattore più importante che contribuisce al risultato finale. Lo smalto, l’ottone, il cristallo e i legni pregiati vengono assemblati, decorati e rifiniti con tecniche risalenti all’inizio del 19º secolo. Tali tecniche includono la sovrapposizione di vari colori in fasi consecutive e l’applicazione di una finitura in oro antico. I mobili tappezzati sono costituiti da una struttura in solido legno di pioppo ricoperto da sofisticati materiali decorati con motivi eleganti creati dai più famosi tappezzieri. I materiali vengono controllati personalmente da Turri per soddisfare le richieste di una clientela esigente. Ogni singolo elemento viene progettato per ottenere il massimo livello di forma, qualità e prestigio.

1975

Nel 1975, grazie al positivo riscontro dei mercati e alla crescita economica dell’azienda in termini di fatturato, Turri investe in due unità produttive di 18.000 metri quadri con 120 persone all’interno del proprio organico, nella città di Carugo, il cuore della “Brianza del mobile”. C’è una forte correlazione tra il successo della produzione Turri e la sua apertura a livello internazionale, la crescita dell’interesse dei paesi extraeuropei verso i prodotti Turri ha stimolato l’apertura dell’azienda nei confronti di mercati mai affrontati fino ad allora. La dimensione fortemente cosmopolita di Turri ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di idee stimolanti ed innovative che hanno portato i dirigenti dell’azienda a valutare nuove prospettive di investimento.

1980

C’è una forte correlazione fra il successo della produzione di Turri e la sua apertura a livello internazionale. Questi due fattori si potenziano e si rafforzano reciprocamente. Allo stesso tempo, la dimensione fortemente cosmopolita della società ha contribuito alla creazione di idee stimolanti e innovative. Turri è presente in tutto il mondo con punti vendita qualificati e selezionati nei più consolidati mercati d’Europa, America, Russia, medio oriente ed estremo oriente. L’impresa ha una presenza che non si può definire semplicemente geografica. Anzi, Turri risponde a una serie di obiettivi prestigiosi ed esclusivi offrendo dei prodotti di altissima qualità e un servizio impeccabile.

1996

La continua evoluzione della sua produzione di mobili e delle tecniche di gestione dei contratti, unitamente al richiamo costante e fondamentale ai prodotti migliori della tradizione classica, hanno reso possibile l’esportazione in quasi tutti i paesi del mondo. Infatti, il 90% delle vendite avviene su mercati stranieri.

2009

In questi anni si sviluppa una sezione di grande successo all’interno dell’azienda, la “divisione project”. L’azienda è stata chiamata ad affrontare progetti contract maestosi con arredi completamente su misura, da qui nasce l’esigenza di creare un’apposita divisione che si occupi di pensare, disegnare e realizzare qualsiasi progetto richiesto. In questo modo Turri ha potuto allargare la propria proposta commerciale promuovendo progetti “chiavi in mano”, offrendo prodotti che spaziano da controsoffittature, boiserie, marmi, porte per giungere fino a mobili su misura adattati ad ogni tipo di ambiente, dalle residenze private di lusso, catene alberghiere fino a giungere a ristoranti e yacht.

2013

Il 2013 è un anno decisivo per Turri che crede sempre di più nella forza e nella stabilità del proprio brand investendo ancora!
Un nuovo impianto produttivo di 20.000 mq viene attivato a Briosco, una struttura che permette all’azienda di aumentare la sua capacità produttiva, mantenendo l’ormai consolidata top quality. Grazie alla migliore organizzazione, unita ad una più efficiente logistica, Turri è in grado di avvicinarsi sempre di più alle esigenze della clientela, garantendo un servizio di eccellenza a tutti i suoi clienti.

2015

Turri ha come politica il continuo investimento su risorse e progetti dalle ampie prospettive di crescita, infatti nel 2015, anno del novantesimo anniversario di fondazione, Turri apre un nuovo flagship store a Milano in via Borgospesso, 11 all’interno del quadrilatero del lusso e della moda. Questo negozio vuole essere un riferimento unico per la clientela internazionale a Milano.

OGGI

Sempre nuove idee e sfide progettuali spingono Turri a migliorare per il futuro. Grazie allo spirito artigianale, allo staff di altissimo livello che compone l’azienda, ed alla passione per il Made in Italy che rappresenta, l’azienda punta attraverso investimenti mirati a raggiungere traguardi sempre più ambiziosi.